Novembre 2018

SPRAR Vogogna (Domodossola)

La collaborazione con i centri SPRAR di accoglienza per i rifugiati non si ferma. Da anni ormai Book-Cycle spedisce libri di ogni genere, ma soprattutto testi scolastici di base e dizionari, a diversi centri di accoglienza sparsi su tutto il territorio italiano.

In particolare quando siamo stati contattati dallo SPRAR di Vogogna (Domodossola) eravamo più felici del solito, e per un semplice motivo. Ci sono stati richiesti anche libri di storia! Che, a dire la verità, normalmente non vanno per la maggiore.

Questo dettaglio ci ha fatto pensare che questa spedizione sarebbe stata un po’ diversa dalle altre, e alla fine così è stato. 

Una spedizione diversa dal solito

Ben 9 scatole sono partite da Roma con destinazione finale Vogogna. Tra gli oltre 70 chili di libri, oltre ai già famosi testi scolastici di storia e ai classici libri per imparare l’italiano, c’erano libri di fantascienza, di arte, di musica e romanzi classici. E anche tanti fumetti, per chi con l’italiano ha appena cominciato.

Inoltre abbiamo spedito diversi libri per imparare inglese e francese, nonché libri di narrativa in queste due lingue staniere. Sono partiti anche tanti libri di scienza, geografia, antropologia, politica e psicologia. E non mancavano i manuali pratici di bricolage e di cucina.

Il centro al momento ospita circa una quindicina di persone provenienti da diversi paesi, tra cui Nigeria, Afganistan, Guinea, Ghana, Senegal, Mali, Gambia e Somalia. Gli ospiti attuali hanno un’età compresa tra i 20 e i 30 anni. A giudicare dalle richieste non comuni che ci sono state fatte possiamo dire che hanno tantissima voglia di imparare non solo la lingua italiana, ma anche la cultura e la storia del paese che li ospita.

Ecco un paio di foto di quest’ultima missione portata a termine. I libri impacchettati in partenza da Roma e gli stessi libri nelle mani dei loro nuovi proprietari.

 

Ottobre 2017

Ponsacco

Il 26 ottobre abbiamo ricevuto la conferma della ricezione dei libri da parte del CAS di Ponsacco. Tre scatole (grandi!) contenenti in tutto circa 70 kg di libri sono arrivate tra le mani degli ospiti del centro.

Le persone ospitate al momento dalla struttura sono circa quaranta. Provengono per lo più da Burkina Faso, Ghana, Nigeria, Costa d’Avorio, Sierra Leone, Mali ed Eritrea. Sono tutti giovani sotto i 30 anni, circa 15 di loro sono analfabeti e 17 hanno ricevuto un’istruzione di tipo superiore. La maggior parte di loro parla italiano a livello basico o al massimo intermedio.

Per questo i libri inviati sono di varie tipologie. Si va dai classici della letteratura fino ai fumetti, proprio per soddisfare ogni esigenza!

Dietro richiesta del centro, Book-Cycle ha inviato a Ponsacco libri di storia, geografia, educazione civica e cucina in italiano. L’invio conteneva anche tanti libri di narrativa in italiano, francese e inglese. In più, ci sono stati richiesti manuali per imparare la lingua francese e la lingua inglese.

Nel materiale “extra” figuravano molti fumetti e riviste di vario genere per le letture più semplici.

Speriamo di essere riusciti a soddisfare tutti e che questa collaborazione con i centri di accoglienza della Toscana continui ancora per tanto tempo.

Ecco qui le foto dell’arrivo dei libri.

Settembre: AVO Rossano (ospedale)

Letture per chi è in ospedale

A settembre 2017 Book-Cycle ha spedito tre scatole di libri, per un totale di circa trenta chili, all’ospedale di Rossano. Quest’impresa è stata resa possibile grazie a una delle nostre volontarie, Anita, che passando un giorno per il Punto Libri dell’ospedale ha pensato bene che lì c’era bisogno di noi.

I libri, tutti di narrativa e di vari generi, fanno ora parte di una biblioteca allestita dai volontari di AVO Rossano (Associazione Volontari Ospedalieri). Il Punto Libri è una postazione dalla quale è possibile prendere un libro mentre si aspetta di fare un esame, quando si è in degenza in reparto o quando si va a trovare un parente malato. Il progetto si chiama “Portami Via” perché i libri, dopo essere stati letti, possono essere restituiti o trattenuti.

Pochi giorni dopo l’invio dei libri abbiamo ricevuto una lettera da parte del nostro contatto a Rossano, Danilo. La vogliamo condividere con tutti voi per farvi capire cosa ci spinge a continuare con il nostro lavoro di volontariato nonostante le difficoltà che continuiamo ad incontrare sul nostro cammino. La forza vitale di Book-Cycle è sempre quella: sapere che i libri che spediamo più o meno lontano daranno conforto, aiuto e compagnia a qualcuno. Spesso in un momento difficile della vita, in una situazione caotica, in un momento buio. Perché, per dirla con le parole di Danilo, “il tempo per leggere dilata il tempo per vivere”.

Book-Cycle a Roma Tre Radio

On air per parlare di libri

Anche se i volontari di Book-Cycle si autodefiniscono dei topi di biblioteca, amano stare chiusi in magazzino a spulciare libri antichi e raramente si fanno fotografare, ogni tanto riescono a farsi convincere a partecipare a qualche attività “mondana”.

Quando Maria Genovese ci ha invitati in trasmissione per parlare di libri, non siamo riusciti a dire di no. È facile fregarci se c’è l’argomento giusto!

Il 3 settembre Book-Cycle ha partecipato al programma radiofonico “Dickens” di Roma Tre Radio. Con noi in studio c’era anche la giovanissima Elena Negri, autrice del libro di poesie “Pesce Rosso”. Durante la trasmissione sono intervenuti per telefono anche Serena Sansini del progetto “Un libro per Amatrice” e Davide Camarrone del Festival delle Letterature Migranti.

Potete ascoltare il podcast delle trasmissione qui: https://www.mixcloud.com/parla-per-tre/dickens-03-ottobre-2017-elena-negripesce-rosso-angela-processione-annalisa-schiavonebookcycle/

 

Settembre: si riapre!

Riapre Book-Cycle dopo la pausa estiva.

Dal 5 settembre siamo di nuovo operativi!

Noi ci stiamo ancora trascinando dietro un po’ di pigrizia estiva, otre ad alcune letture da spiaggia non finite. Ma l’unica libreria a offerta libera di Roma ha ufficialmente ripreso la routine.

Potete passare a trovarci presso la nostra sede a San Lorenzo, Roma (via dei Marsi 77), con gli orari di sempre. Ricordate che apriamo solo i martedì! 

La nostra libreria a offerta libera è aperta al pubblico: potete prendere tre libri a persona e lasciare un’offerta.

Oltre a gialli, biografie, narrativa di ogni genere, libri per bambini e poesia troverete anche libri d’arte, libri su Roma, testi sul teatro e su tantissimi argomenti.

Ovviamente abbiamo anche testi scolastici, dizionari di lingue “bislacche”, narrativa in portoghese, francese, tedesco, inglese, rumeno… e anche qualche fumetto coreano.

Vi ricordiamo che tutti i libri presenti sono di seconda mano, donati da privati o da biblioteche. E che il denaro raccolto sotto forma di donazioni volontarie serve unicamente a mandare avanti l’associazione, gestita esclusivamente da volontari. 

Insomma, a Book-Cycle non manca niente. Dovete solo venire a cercarlo.

Agosto 2017

Torniamo a settembre!

Durante il mese di agosto 2017 la sede di Book-Cycle si prende un po’ di riposo e resterà chiusa al pubblico. La libreria a offerta libera sarà chiusa e non riceveremo donazioni di libri. Se avete bisogno di informazioni saremo comunque reperibili ai numeri di telefono (ferie permettendo) e all’indirizzo email che trovate nella pagina dei contatti.

Ci vediamo a settembre! Buone letture estive a tutti. :)

Le volontarie e i volontari di Book-Cycle

 

Cómo #leer un #libro en #bici:  #bike #bicycle #bicicleta #bicicletta #velo #jitensha #fahrrad #valencia #upv #graffiti #streetart #自転車

Maggio 2017

Seconda spedizione in Molise

Ricordate la spedizione in Molise di febbraio? La prima è andata bene e per questo i gestori del centro ce ne hanno richiesta una seconda. Questa volta la richiesta è più specifica: più dizionari tascabili, più libri per imparare italiano, più testi semplici e tanto altro che verrà usato nelle lezioni di italiano per gli ospiti del centro e durante le attività.

Sono arrivate a destinazione nei primi giorni di maggio tre scatole di libri che verranno distribuite tra i cinque centri di prima accoglienza di Gestione Orizzonte. Si tratta di strutture sparse tra Roccaravindola (IS), Rionero Sannitico (IS), Sessano del Molise (IS), Monteroduni (IS) e Roccacinquemiglia (AQ).

Noi volontari di Book-Cycle ci teniamo a precisare che tutto questo non sarebbe stato possibile senza la preziosa figura di Francesco, uno dei lavoratori di Gestione Orizzonti e responsabile di alcune attività e laboratori manuali che si tengono presso i centri. E che ci è anche venuto a trovare a Roma nella sede di Book-Cycle a San Lorenzo! Ci piacerebbe che tutte le collaborazioni di Book-Cycle con altri centri fossero così. Come una specie di amicizia a distanza che permette di raggiungere traguardi come questo. Sappiamo che non sempre è possibile, spesso a causa della distanza che ci separa. Ma in futuro faremo del nostro meglio affinché ciò accada. Promesso. 

 

Aprile 2017

CAS FRASCATI

Sabato 8 aprile alcuni volontari di Book-Cycle hanno portato personalmente al CAS di Frascati una scatola contenente libri per gli ospiti del centro. 

Tra i circa 30 libri donati c’erano, tra gli altri, dizionari, libri di arte, geografia, informatica, sociologia… e anche qualche fumetto per imparare l’italiano con meno stress.
Le persone ospitate nel centro hanno dai 18 ai 30 anni. Vengono da Senegal, Mali, Gambia, Nigeria, Eritrea, Somalia, Pakistan, Libia, Iran, Bangladesh, Iraq, Marocco, Guinea e Ghana.

Speriamo di poter collaborare più spesso con realtà geograficamente vicine alla nostra sede di Roma. Normalmente effettuiamo le spedizioni ai centri tramite corriere, ma per noi volontari è un piacere vedere di persona i centri, conoscere gli ospiti e stringere la mano ai volontari con i quali fino a quel momento abbiamo parlato solo per email o per telefono.

Possiamo quindi dire che il centro CAS di Frascati è un posto immerso nella campagna di Frascati, tranquillo e sereno. Ci è piaciuto molto e speriamo di tornare presto con altri libri per la biblioteca e le lezioni di italiano!

 

AINA ONLUS (ROMA-KENIA)

In quest’ultimo mese Book-Cycle ha collaborato con l’associazione AINA ONLUS che stava preparando un container da spedire in Kenia. I volontari di AINA cercavano beni di prima necessità, tra cui vestiti, articoli di cancelleria, giocattoli, lenzuola… e ovviamente libri! Book-Cycle ha cercato di fare la sua parte donando circa 180 libri in inglese per bambini e ragazzi (dai 2 ai 22 anni).

I volontari di Book-Cycle hanno portato personalmente le scatole di libri presso la sede di AINA a Roma. Nella seconda foto potete verdele insieme a tante altre donate da privati e associazioni e che troveranno spazio nel container. Speriamo che sia già tutto in viaggio verso il Kenia! Vi terremo informati sull’esito di questa lunga avventura.

Come potete vedere, i libri che donate a Book-Cycle possono arrivare molto lontano.

Per saperne di più su AINA e sui loro progetti visitate il sito web: http://www.aina-onlus.it/

Febbraio-Marzo 2017

MOLISE E LUCCA

Book-Cycle ha iniziato il 2017 alla grande: in questi primi mesi abbiamo già effettuato tre spedizioni!

 

Centro di prima accoglienza Gestione Orizzonti

Una di esse è andata agli ospiti dei cinque centri di prima accoglienza di Gestione Orizzonte sparsi tra Roccaravindola (IS), Rionero Sannitico (IS), Sessano del Molise (IS), Monteroduni (IS) e Roccacinquemiglia (AQ). Sette scatole contenenti 105 chili di libri hanno già dei nuovi proprietari, e non possiamo che esserne felici. Ecco alcune foto degli ospiti dei centri insieme ai nuovi libri: si tratta al momento di circa 120 persone tra i 17 e i 50 anni provenienti da Nigeria, Pakistan, Camerun, Somalia, Costa d’Avorio, Gambia, Guinea ed Etiopia. Speriamo davvero di tornare a lavorare presto con questi centri: per i volontari di Book-Cycle è stato un vero piacere!

GVAI Lucca

E sono arrivate a destinazione anche le 4 scatole di libri partite il 26 febbraio per Lucca. La spedizione è frutto della piacevole collaborazione con GVAI (Gruppo Volontari Accoglienza Immigrati). Come potete vedere, gli oltre 60 kg di libri hanno già trovato il loro posto nel mondo. E diventeranno uno strumento indispensabile durante le attività del centro, soprattutto in occasione delle lezioni di italiano per stranieri. Ecco alcune foto dell’arrivo dei libri e della loro nuova sistemazione in libreria. Oltre ai dizionari e ai libri di narrativa italiana abbiamo anche spedito manuali di cucina, fumetti , sport, geografia, scienze… e ben 4 fiabe in bengalese!

Dicembre 2016: libri per i terremotati

Il 20 dicembre 2016 sono partite dalla sede di Book-Cycle ben cinque scatole piene zeppe di libri. Si tratta di testi che andranno a finire nelle mani di chi una biblioteca non ce l’ha più: le persone colpite dal terremoto in centro Italia.

Un terremoto si porta via tutto, senza fare particolare distinzione tra affetti, oggetti frivoli, case o persone. Chi ha perso la casa non solo è rimasto senza un tetto sopra la testa. Ma ha perso anche tutto quello che conteneva e che dava pienezza alla sua vita. Tra tutte queste cose ci sono anche i libri.

Per questo motivo Book-Cycle ha deciso di mettersi in contatto con Fermo, comune colpito dalle forti scosse del 2016. E di contribuire, a suo modo, alla ripresa della vita come uno se la immagina. Non solo con un tetto sulla testa, ma anche con tutte le cose belle delle quali ci piace circondarci e con le quali ci piace passare il tempo, da soli o in compagnia.

Tutti i libri inviati sono di narrativa. Speriamo che in qualche maniera siano di aiuto. Ecco il piccolo, piccolissimo contributo di Book-Cycle ai paesi colpiti da questa tragedia.

Novembre 2016

Novembre è stato un mese pieno di lavoro per Book-Cycle e ne siamo davvero contenti, perché tanto lavoro per noi si traduce in nuove spedizioni a centri che ne fanno richiesta, e di conseguenza in libri che trovano un lettore.

SPRAR SENIGALLIA

La prima delle spedizioni partite tra ottobre e novembre è già arrivata: 4 scatole di libri per un peso di 80 kg sono giunte al centro Sprar di Senigallia, nel quale al momento trovano alloggio persone o interi nuclei famigliari provenienti da Siria, Afghanistan, Iran, Sudan, Nigeria, Ghana, Mali e Pakistan.

Dato che gli ospiti del centro hanno età e livelli di alfabetizzazione molto vari, nei 4 scatoloni c’era un po’ di tutto: libri per bambini, fumetti, narrativa e tanto altro. Speriamo di aver soddisfatto un gruppo tanto eterogeneo, e speriamo di ricevere presto foto dei libri nella loro nuova casa.

 

CENTRE DE LECTURE, BURKINA FASO

È con grandissima gioia ed estrema soddisfazione che oggi condividiamo con voi quella che per Book-Cycle è la buona notizia del mese, o forse anche del semestre, senza esagerare. I 500 chili di libri in francese inviati ad una scuola in Burkina Faso sono finalmente giunti a destinazione, dopo lunghi mesi di difficoltà.
Il nostro grazie va a tutti i volontari che hanno reso possibile quest’impresa titanica e a tutte le persone che continuano a sostenere Book-Cycle con le loro donazioni.
Questo cuoricino digitale è per voi:

Ecco le parole di ringraziamento del professore della scuola e una foto della partenza dei libri da Roma.

 

Maggio 2016

S.O.S SCUOLA, NAPOLI

Per una volta, la sigla S.O.S. ha un bel significato: Scambiamoci Orizzonti per Sognare!

Sette scatole di libri per bambini sono state inviate al progetto S.O.S. Scuola di Napoli, un’iniziativa che mira a trasformare le scuole in laboratori permanenti di creatività, innovazione e integrazione.

Gennaio-Aprile 2016

Bibliothèque Centre Culturel Pyepoudre, HAITI

Questo invio di libri è stato realizzato grazie alla preziosa collaborazione con l’associazione di volontariato Fraternità Haitiana ONLUS.

Dopo 45 giorni di viaggio transoceanico, 16 scatole con oltre 250kg di libri in francese per adulti e bambini sono arrivati alla biblioteca del Centre Culturel Pyepoudre di Haiti. Un grandissimo sforzo da parte di tutti, ma possiamo dire soddisfatti che ne è valsa la pena.

 

haiti-01

 

haiti-02

 

Dicembre 2015

CENTRO SOCIO-CULTURALE CINETERRA, REGALBUTO (ENNA)

Grazie alla collaborazione con Cineterra, realtà attiva dal 2010 nell’entroterra siciliano, tanti libri di narrativa sono arrivati a rimpinguare la biblioteca del paese. Evviva! :)

Settembre 2015

 

CASA FREEDOM (Provincia di Siracusa)

 

foto 2

 

foto 5

 

2 scatole per raccogliere 44 kg di libri. La casa di accoglienza Freedom è una struttura di primissima accoglienza che assiste 60 ospiti, minori tra i 14 e i 18 anni, ragazzi e ragazze.

La maggior parte dei ragazzi è alfabetizzata ma non ha alcuna familiarità con la lingua italiana.

Sono stati spediti libri in lingua inglese, francese, fumetti in lingua, libri semplicissimi in italiano, dizionari, testi di geografia ed educazione civica.

 

 

CASA DELLE CULTURE

SCICLI

 

2 scatole, 60 kg di libri per i 40 ospiti. Uomini, donne e bambini accolti nel centro siciliano e assistiti dagli operatori di Terre Des Hommes, i quali organizzano corsi di alfabetizzazione alla lingua italiana, laboratori ludici e gruppi psicosociali.

 

A tale scopo sono stati inviati libri di cucina internazionale, testi in lingua inglese e francese, libri illustrati per bambini, vocabolari, testi di religione, musica e arte.

 

 

 

CENTRO DI PRIMO SOCCORSO E ACCOGLIENZA DI POZZALLO

 

CENTRO DI PRIMO SOCCORSO E ACCOGLIENZA DI POZZALLO

 

 

5 scatoloni di libri per un totale di 120 kg per i 180 ospiti del Centro di prima accoglienza in Sicilia. Il centro accoglie uomini, donne e bambini appena sbarcati sulle coste italiane, coadiuvati dagli operatori di Terre des Hommes.

 

Il centro intende attivare un servizio bibliotecario all’interno della struttura.

 

Tra i molti libri inviati, oltre a testi di alfabetizzazione, libri per bambini, libri in lingua inglese e francese, educazione civica,  narrativa semplice, geografia, musica e fumetti.

 

Luglio 2015

 

LA VITA È ADESSO (Caltagirone)

 

Sono state spedite 2 scatole ai 50 minori tra i 14 e i 18 anni, provenienti da SenEgal, Sierra Leone, Guinea, Costa d’Avorio, Gambia, Nigeria, Egitto e Mali.

Le scatole contenevano grammatiche italiane, testi in lingua inglese e francese, libri di matematica, fumetti, testi di storia e geografia, vocabolari, libri su educazione civica e religioni.

Maggio 2015

 

BIBLIOTECA DI CASAL DEL MARMO C/C ISTITUTO PENALE MINORILE CASAL DEL MARMO, ROMA

 

DIREZIONE DELL’ISTITUTO PENALE PER I MINORENNI DI BARI

 

ISTITUTO PENALE PER I MINORENNI DI PONTREMOLI

 

ISTITUTO PENALE PER I MINORENNI DI TORINO

 

Grazie alla collaborazione con Associazione Antigone e la casa Editrice L’Asino d’Oro, 20 colli di libri, tra manuali scolastici di tutte le materie, classici, romanzi e fumetti hanno raggiunto i 4 carceri minorili di Roma, Torino, Pontremoli e Bari…. yuppiiiiiiii ;)

Marzo 2015

 

CENTRO OASI DEL MEDITERRANEO – OASI DELLO IONIO (Provincia di Crotone)

Il Centro accoglie 27 uomini dai 20 ai 45 anni provenienti dal Pakistan, Senegal, Gambia, Nigeria, Sierra Leone e Costa d’Avorio.

La maggior parte ha frequentato le scuole elementari nei rispettivi Paesi. Per tale motivo abbiamo loro spedito libri semplici di grammatica italiana, a livello di scuole elementari e medie.

E come richiestoci abbiamo aggiunto libri d’arte, geografia, Cucina, Ed. Civica, Informatica, Corsi per imparare l’inglese e testi semplici in lingua originale insieme a dizionari.

 

 

CENTRO MARCUS ANETOR. Coop. Soc. Archè (Provincia di Crotone)

 

Il centro ospita 23 uomini tra i 18 e i 61 anni provenienti da Gambia, Nigeria, Pakistan, Bangladesh e Mali.

Di questi ci sono 8 analfabeti a cui abbiamo spedito libri di prima elementare e testi per bambini. Come richiesto abbiamo aggiunto testi di tecnologia e informatica, Cucina, Arte, antropologia, Matematica, Musica, Psicologia, Sociologia, Religioni, Fumetti, Narrativa, Corsi di lingua Inglese, Francese e Spagnola e altrettanti dizionari.

 
CENTRO SPRAR PROCIV ARCI (Provincia di Crotone)

 

Il centro accoglie 10 ospiti dai 20 ai 30 anni provenienti da Pakistan, Gambia, Bangladesh, Senegal, Palestina e Nigeria, con un livello scolastico medio-basso.

Come richiesto abbiamo inviato libri per imparare l’italiano, l’inglese e il francese, libri di storia e geografia, musica, arte, cucina, sport e narrativa.

 

 

CENTRO SPRAR COOP. SOC. “AGORà KROTON” (provincia di Crotone)

 

26 ragazzi tra i 18 e i 48 anni dal Pakistan, Mali, Gambia, Senegal e Sierra Leone ci hanno richiesto testi per imparare l’italiano e l’inglese, libri di cucina, educazione civica ed informatica, a cui abbiamo aggiunto testi di narrativa semplice, fumetti e sussidiari.

 

Febbraio 2015

 

CENTRO DINFNA- COOP. SOC. ARCHE’ (Provincia di Crotone)

Due scatoloni hanno raggiunto il Centro Dinfna che ospita 8 uomini tra i 26 e i 61 anni, provenienti da Nigeria, Pakistan, Afghanistan e Somalia.

Libri per bambini sono stati spediti per la presenza di 2 analfabeti, a cui sono stati aggiunti testi in francese, inglese, spagnolo e ovviamente italiano.

Tra le richieste anche testi di musica, matematica, politica, psicologia, religione, cucina, informatica, ed.civica ecc…

Insomma, pochi ospiti con tante richieste ;)

 

 

CASA EMMAUS-MISERICORDIA – SPRAR (provincia di Crotone)

Sono arrivati a destinazione 50 kg di libri per un centro che ospita 10 minori tra i 14 e i 18 anni, provenienti dal Mali, Gambia, Costa d’Avorio ed Egitto con un livello di alfabetizzazione elementare.

Come richiesto, abbiamo spedito grammatiche italiane, libri d’arte, cucina, informatica, musica, vocabolari, libri semplici di storia e geografia.

 

 

CENTRO INTERCULTURALE EUFEMIA, ROMA

 

Al Centro Eufemia sono state donate 4 scatole contenenti testi di teatro per bambini e ragazzi, libri in lingua per lo più francese ed inglese, libri d’arte, didattica per insegnanti e vocabolari.

Il centro accoglie bambini e ragazzi dai 5 ai 16 anni (sia italiani che di altre nazionalità) che frequentano lo spazio durante il pomeriggio aderendo a diverse attività. L’obiettivo del Centro è di creare un luogo aperto soprattutto ai migranti presenti nel territorio del Pigneto e provenienti per la maggior parte da Pakistan, Bangladesh, India, NordAfrica, Africa Occidentale e Cina.

La cooperativa si occupa di arti performative e visive e del laboratorio “Compitinsieme”.
 

Dicembre 2014

  CENTRO SPRAR ROMA CAPITALE “ROMA CITTÀ APERTA” Sette scatole di libri sono andate a colmare il nuovo Centro di rifugiati e richiedenti asilo politico di Roma. Il centro ospita 20 persone tra i 20 e i 30 anni, con 2 persone di oltre 50 anni, di nazionalità prevalentemente afgana, senegalese, somala, (oltre a una persona di nazionalità cubana, una mauritana e una siriana) di diversa estrazione culturale; tra gli ospiti infatti si contano 2 analfabeti, 7 persone con licenza media, 6 con diploma di scuola superiore e 5 laureati. Tra i libri spediti: grammatiche di diversi livelli, libri per imparare inglese e francese, fumetti, narrativa, corsi di computer, vocabolari e dizionari, scienze agrarie  e del turismo, libri in lingua… Parte di questi libri andranno anche a creare una biblioteca all’interno del Centro.