Questa sezione contiene alcuni consigli per avere un piccolo orto anche in mancanza di un giardino o un campo. Un balcone è sufficiente per piantare le vostre verdurine preferite!

 

 

 

brotes

 

 

 

Perchè una pagina dedicata all’orto sul balcone se Book-Cycle si occupa di libri?
Book-Cycle ha molto a cuore tutti i tipi di piante, piantine, alberi, fiori, arbusti, alghe e funghi.

Tra gli obiettivi di Book-Cycle Italia esiste infatti anche il progetto di piantare alberi: la carta dei libri non potrebbe esistere in un mondo senza alberi. Il Ri-Ciclo del Libro è anche questo.

Nei mercatini e presso l’Associazione Il Grande Cocomero (che ospita Book-Cycle) oltre ai libri potete trovare piantine di spezie da tenere in casa o sul balcone (peperoncino e basilico) e che sono in vendita secondo lo stesso sistema dei libri, ovvero “tu decidi il prezzo”.

 

 

 

brotes

 

 

 

La foto che vedete qui sopra è di un germoglio di rucola.

La rucola è molto facile da piantare e ha bisogno di poco spazio per crescere.

Nel caso del nostro fotogenico germoglio sono stati utilizzati dei cilindretti di torba pronti all’uso acquistati in un negozio di piante (24 cilindretti e un vaso con coperchio utilizzabile come serra al prezzo di 6 euro). Questo sistema permette di piantare numerosi germogli in poco spazio. Ma abbiamo anche usato gusci d’uovo e contenitori delle uova (la parte cartacea) pieni di buona terra concimata.

 

 

 

Nuevas nuevas!

 

 

 

nuevas nuevas!

 

 

 

Si piantano due o tre semini in ogni cilindretto (avendo cura di aprire la retina nella parte alta per permettere al germoglio di uscire dalla terra).

Dopo alcuni giorni spunteranno i germogli. Nel caso di crescite multiple ravvicinate sarebbe meglio eliminare i germogli piccoli e deboli per far crescere meglio i più promettenti.

Raggiunti i 10 centimetri si possono trapiantare nella terra, ma con molta, moltissima attenzione! I germogli sono infatti delicatissimi.

La rucola cresce in terra poco profonda. Noi abbiamo usato bottiglie di plastica e barattoli di latta, oltre a una cassetta della frutta con il fondo foderato di plastica isolante (ma si possono usare, naturalmente, comunissimi vasi, eheh! consigliamo quelli lunghi e stretti, perchè così si sfrutta meglio il poco spazio del balcone e risulta più comodo spostare le piante in caso di necessità).

 

 

 

lo que hago cuando me aburro #3

 

 

 

lo que hago cuando me aburro #3

 

 

 

Le bottiglie di plastica sono utili per sfruttarne l’altezza. Se avete a disposizione bottiglioni da 5-8 litri potete utilizzarne sia la base sia l’imboccatura. Ricordate di praticare dei fori sul fondo di ogni contenitore e, se trasparente, coloratelo con una vernice coprente (noi abbiamo usato smalto azzurro).

Date poca acqua alla volta per non rischiare di affogare le piantine! Finchè le foglie e il gambo centrali sono deboli la piantina è delicatissima. Una volta raggiunta una consistenza decente allora potrete darne un po’ di più. Se piove è meglio ritirare le piantine (a meno che non si tratti di una pioggerellina leggera e innocua).

Se avrete cura delle vostre piantine per alcune settimane avrete dei risultati simili a questo (nelle foto: rucola e insalata mista):

 

 

 

IMGA0271.JPG

 

 

 

IMGA0270.JPG

 

 

IMGA0268.JPG

 

 

 

IMGA0272.JPG

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *